Ricordo lo scorrere del tempo lentissimo e il mio corpo mutilato da un dolore senza titolo

Imparai a piangere assaporando ogni lacrima e decisi di salire su un treno che mi condusse tra la neve in un silenzio irreale.

Scelsi la vita un passo alla volta continuando ad inciampare, ma vita e vita infinita, a volte sguaiata e irriverente.

Amo l eccesso vestito di seta e resto fedele a me stessa sempre.

Leggi anche qui.