Brunetto Latini e Rébecca Dautremer. Tresor

Home / Rubriche / Brunetto Latini e Rébecca Dautremer. Tresor

Stendi le tenebre e viene la notte

e vagano tutte le bestie

Salmi 104:20-21

Nella Divina Commedia, Brunetto Latini tirò per la rossa veste il sommo poeta ed una scintilla cadde nei suoi occhi ed in un batter di ciglia la goccia che increspò la superficie della sua memoria si allargò in un mare di strane immagini, ed il tempo non fu più lo stesso.

Un mondo mitologico e fantastico arriva fino a noi in questo Tresor edito da Rizzoli. Limmaginifica arte di Rébecca Dautremer incontra il quinto libro dellenciclopedia che Brunetto Latini redasse tra il 1260 e il 1267.

Il reale e il bizzarro danzano e si guardano in questo volume, in questo bestiario medievale che tanto ha affascinato nei secoli passati i più acuti lettori e che ci affascinerà oggi, poiché “tratta de la materia, plasma dei corpi, copia la natura e piume duccelli ed artigli e zanne si posano sotto il nostro naso in araldiche descrizioni.

La capacità degli illustratori è quella di fermare i corpi donandogli la vita. Sono degli alchimisti che creano delle possibilità.

Sono affascinato. Vi auguro di esserlo anche voi per molto, molto tempo.

Edoardo M. Rizzoli

Recensione a Tresor di Brunetto Latini e Rébecca Dautremer, Rizzoli, euro 20.