“Innamorati” di Helène Delforge e Quentin Gréban

Home / Rubriche / “Innamorati” di Helène Delforge e Quentin Gréban

A portarti da me,

Dove la brina non potrà mai scendere

Né i petali di alcun fiore cadere”

Dylan Thomas, sono venuto a catturare la tua voce

Io penso che questa mattina dobbiate correre, farvi largo tra i mille impegni, tra le persone che vi parlano, e che lo faranno anche nel traffico. Penso che il giorno lo conosciate bene, che abbiate appuntato anche qualche frase. Cercherete sicuramente di non essere come l’anno precedente, cercherete di non sbagliare affatto, e su tutto dovrete essere sinceramente innamorati. 

Cercate allora di sorprendere qualcuno, con un bacio inaspettato, con la cura dei giorni “normali”.  

Se deciderete di stare nel giardino delle confidenze o al caldo della vostra casa, se dal punto in cui siete vedrete i vostri figli giocare o sbadigliare al letto, fatelo con questo splendido albo illustrato tra le mani, dal titolo Innamorati, scritto da Hélène Delforge e illustrato da Quentin Gréban, per la collana L’Acchiappastorie di Terre di mezzo Editore. 

Fatelo perché sarà l’occasione giusta per pensare a molte più cose di quelle che credete e che vedete scorrere oltre la finestra. 

Trentadue racconti di Helene Delfgore per trentadue illustrazioni di Quentin Gréban che ci raccontano un amore a prima vista, un distacco, un amore diverso, un momento di tenerezza. Brevi storie, graffi di vita, che celebrano l’amore e che celebrano l’esistenza: “Come è possibile cantare che non esistono amori felici, se ci sei tu?”

Resterete incantati dalle immagini di Gréban, un disegnatore dotato di grande emotività, davvero impeccabile nel condurci tra i vari momenti dell’amore, tra i vari giochi a nascondere e le docili risate. 

Liberatevi dalla banalità, liberatevi dai cioccolatini e dall’imprevedibile suono di una porta che si chiude.

Sappiate condividere un libro, sappiate innamorarvi sulle sue pagine.

Edoardo M. Rizzoli

Recensione a Titolo: Innamorati di Helène Delforge  (Serie: Acchiappastorie), Terre di Mezzo Editore. Illustrazioni di Quentin Gréban, 18.