Italiani

Home / Archive by category "Italiani"

(Ritratti di) scrittori contemporanei italiani. Scrittori italiani che pur non avendo raggiunto una notorietà universale pubblicano libri di qualità superiore rispetto ad autori celebrati da critica e pubblico spesso incomprensibilmente.

Marco Missiroli

Marco Missiroli

Marco Missiroli è nato a Rimini nel 1981, vive a Milano. Ha pubblicato Senza coda (Fanucci 2005; premio Campiello opera prima), e per Guanda Il buio addosso (2007), Bianco (2009; premio Comisso e premio Tondelli), Il senso dell’elefante (2012; premio Campiello Giuria dei Letterati, premio Bergamo, premio Vigevano). Atti osceni in luogo privato (Feltrinelli) è…

Continua a leggere >
Francesca Scotti

Francesca Scotti

Francesca Scotti non è mai stata una promessa della letteratura italiana. Vincitrice del Premio esor.dire 2011 con il racconto La pace di chi ha sete e sta per bere, fin dal suo esordio, nello stesso anno, con l’antologia Qualcosa di simile, edita da Italic, si è posta all’attenzione come un’autentica realtà. Sicuramente aiutata da un…

Continua a leggere >
Fleur Jaeggy

Fleur Jaeggy

Scomparsa Elsa Morante, lei resta probabilmente la nostra maggiore scrittrice. Cesare Cases, L’Unità del 20/02/2002 Chi non avesse dimestichezza con Fleur Jaeggy probabilmente sospetterà che la scrittrice non abbia origini italiane. Ma il nome di battesimo francese accostato al cognome tedesco non sarebbe comunque rivelatore perché lei è nata in Svizzera, a Zurigo, nel 1940. …

Continua a leggere >
Rosa Matteucci

Rosa Matteucci

Io non la conosco, non so niente di lei, non so chi siano i suoi referenti letterari. Così a fiuto mi vengono in mente tre nomi, Céline, Beckett e Thomas Bernhard, inclini a una visione della vita così disperata da sconfinare nella più grandiosa comicità. Carlo Fruttero   . Rosa Matteucci è nata a Orvieto…

Continua a leggere >
Claudio Piersanti

Claudio Piersanti

Claudio Piersanti nasce a Canzano, in Abruzzo, nel 1954. Studia a Bologna e si laurea in filosofia. Vive alcuni anni tra Bologna e Padova e altre città, poi si trasferisce nelle Marche. Da qualche anno si è stabilito a Roma. Scrittore e sceneggiatore, è stato per dieci anni direttore responsabile di una rivista di neurobiologia,…

Continua a leggere >
Gilberto Severini

Gilberto Severini

In questo presepio marchigiano di colline e mare, con alture senza vette ed acque senza abissi, ogni cittadina si dedica ad esercizi di orgoglio, di diffidenza e di melanconia. Non c’è gioventù e sabato della vita su cui non incombano i versi del Leopardi. Non c’è sciagura che non possa essere offerta in preghiera alla…

Continua a leggere >