Benvenuto su Satisfiction   Click to listen highlighted text! Benvenuto su Satisfiction

Author: Edoardo Zambelli

Home / Articles posted by Edoardo Zambelli
Filippo Tuena. La voce della Sibilla

Filippo Tuena. La voce della Sibilla

Da tempo ormai Filippo Tuena ha intrapreso una strada tutta sua all’interno della narrativa italiana degli ultimi anni. Partito come ottimo romanziere classico (almeno due dei suoi primi libri, Cacciatori di notte e Il volo dell’occasione, sono da considerare tra i capolavori del fantastico italiano), è approdato progressivamente, nella seconda parte della sua carriera, ad…

Continua a leggere >
Dario Voltolini. Il giardino degli aranci

Dario Voltolini. Il giardino degli aranci

Mentre leggevo Il giardino degli aranci, il nuovo, splendido libro di Dario Voltolini, mi tornavano di continuo in mente alcuni versi di una poesia di Valerio Magrelli. La poesia si chiama Adolescenza, si trova in Exfanzia (Einaudi, 2022), e ad un certo punto, riferendosi ai giovani maschi, parla di “sgomenti mutanti gettati/nella bufera del sesso”….

Continua a leggere >
Giorgia Tribuiani. Padri

Giorgia Tribuiani. Padri

Inizia con una chiave che non gira nella serratura, Padri, il nuovo romanzo di Giorgia Tribuiani. L’uomo che tiene in mano la chiave si chiama Diego Valli, e fino al giorno prima aveva una moglie, una casa, soprattutto aveva un figlio, Oscar, di otto anni. Tutto questo, appunto, fino al giorno prima. Quello dopo la…

Continua a leggere >
Gianluca Barbera. L’ultima notte di Raul Gardini

Gianluca Barbera. L’ultima notte di Raul Gardini

Raul Gardini muore il 23 luglio del 1993, a Milano. Su dove e quando, nessun dubbio. Per quel che riguarda il come, invece, è tutt’altra storia. Suicidio o omicidio? Ecco, da questa domanda prende le mosse L’ultima notte di Raul Gardini, nuovo romanzo di Gianluca Barbera, edito da Chiarelettere. Pur basato su fatti ampiamente documentati…

Continua a leggere >
Paolo Grugni. MondoSerpente

Paolo Grugni. MondoSerpente

Ci sono libri con un destino curioso, passano e nessuno si accorge. Nessuno o molto pochi. Poi qualche anno più tardi quei libri tornano, si ritagliano una nuova vita, e nonostante il tempo passato mantengono intatta la loro forza. Si tratta di libri che possiedono una spiazzante, evidentissima vitalità. È questo il caso di MondoSerpente…

Continua a leggere >
Carlo Lucarelli. Léon

Carlo Lucarelli. Léon

Carlo Lucarelli torna in libreria con Léon, quinto romanzo dedicato alla figura dell’ispettrice Grazia Negro, cui non dava un nuovo capitolo dal 2013, anno in cui uscì Il sogno di volare. Grazia ha appena partorito, è ancora intontita dall’anestesia quando viene prelevata dai colleghi della Mobile – lei insieme alle sue bambine – e portata…

Continua a leggere >
Vittorio Macioce. Dice Angelica

Vittorio Macioce. Dice Angelica

«Solo che questo mondo bisognerebbe guardarlo con i miei occhi. Io darò pure un senso alla vita degli altri, ma la mia vita che senso ha?» Vittorio Macioce, caporedattore de Il Giornale, esordisce nella narrativa con Dice Angelica, curioso e complesso oggetto testuale. Fa anche strano dirlo un esordio, perché la forza e la lingua…

Continua a leggere >
Federico Platania. La distanza del cielo

Federico Platania. La distanza del cielo

 «Ma io non sono un intellettuale. Sono uno che una sera era depresso e si è buttato sul divano e ha visto “Finale di partita”. E da quella sera ha creduto di trovare una stella polare, qualcosa da seguire» A tre anni di distanza dallo splendido Le resurrezioni, a mio parere uno dei romanzi più…

Continua a leggere >
Lawrence Osborne. Nella polvere

Lawrence Osborne. Nella polvere

«Mi è sembrato di aver attraversato lo specchio di Alice». «Forse lo hai fatto». «Sì, in un modo curioso». «Cosa c’è dall’altra parte?». Jo pensò che c’erano gli incubi. «Non lo so ancora» mormorò. «Cose strane di tutti i tipi. Un futuro diverso». Questa scambio di battute si trova verso la fine di Nella polvere,…

Continua a leggere >
Gianluca Barbera anteprima. Mediterraneo

Gianluca Barbera anteprima. Mediterraneo

Privilegio delle narrazioni è quello di aprire porte su mondi inaspettati, inaccessibili nella realtà di tutti i giorni: esattamente questo fanno i libri di Gianluca Barbera, aprono porte, e non fa eccezione Mediterraneo, l’ultimo, in uscita domani per l’editore Solferino. L’innesco della storia è una email. Giovanni Belisario la riceve da suo figlio Christian, è…

Continua a leggere >
Click to listen highlighted text!