Benvenuto su Satisfiction   Click to listen highlighted text! Benvenuto su Satisfiction

Author: Pierangelo Consoli

Home / Articles posted by Pierangelo Consoli
Miguel de Unamuno. La zia Tula

Miguel de Unamuno. La zia Tula

Miguel de Unamuno è stato uno dei più grandi scrittori che la Spagna abbia avuto. Un dissidente che ha saputo muovere critiche sia alla Monarchia che al regime di Primo de Rivera e che ha pagato con l’esilio le sue irremovibili posizioni. Unamuno era un uomo orgoglioso, come lo sono spesso i baschi. Nato nel…

Continua a leggere >
Déclic. Intervista a Carlo Sperduti

Déclic. Intervista a Carlo Sperduti

Nasce una nuova realtà editoriale: déclic. La loro prima pubblicazione è un’antologia intitolata L’ordine sostituito. Ci sono racconti davvero singolari, in grado di suggerire nuove strade. Mi ha incuriosito subito questo progetto così ho contattato Carlo Sperduti che è una delle anime di questo corpo nuovo e le prime due domande che mi sono venute…

Continua a leggere >
Abelardo Castillo. Racconti crudeli

Abelardo Castillo. Racconti crudeli

Alcuni scrittori sono precisi come cecchini. Gli basta una parola, un gesto, per tramutare i personaggi in persone. Soffiano nelle orecchie di questi esseri di carta e di finzione, sussurri come sabbia che si muove e loro, i personaggi, prendono vita. Non è una cosa comune a tutti i grandi scrittori, alcuni, penso a Bernhard,…

Continua a leggere >
Massimiliano Città. Agatino il guaritore

Massimiliano Città. Agatino il guaritore

Dimentichiamo, quelli che scrivono e, qualche volta, persino quelli che leggono, quanto sia importante e difficile scrivere una bella storia. Una storia che abbia dei personaggi, degli ingranaggi letterari, che funzionino insieme e da soli. Dimentichiamo la pazienza che ci vuole, l’estro. Dimentichiamo quanto sia complicato. È chiaro che siamo pieni di storie, le storie…

Continua a leggere >
Vicente Huidobro. Tremore del cielo

Vicente Huidobro. Tremore del cielo

La storia del Cile è un corridoio, e forse lo è la storia di tutta l’America Latina, della letteratura latinoamericana. Un corridoio lungo, buio e pieno di porte chiuse. Cosa succede dietro quelle porte è meglio ignorarlo, come è meglio ignorare cosa accada, cosa è accaduto, dentro gli scantinati della storia dell’America Latina. La storia…

Continua a leggere >
Fernando Bermùdez. Segreto a più voci

Fernando Bermùdez. Segreto a più voci

Per me, Segreto a più voci, sarà sempre il racconto delle mani. Le mani di Perón, amputate e portate via una notte dal cimitero della Chacarita; mani per cui, qualcuno, chiese un riscatto che non fu pagato; mani per le quali ci furono diversi morti, su cui era forse infilato un anello con delle coordinate….

Continua a leggere >
Maria Corti. Catasto magico

Maria Corti. Catasto magico

Chiunque viva sotto a un Vulcano guarda in alto almeno una volta al giorno. Tutto l’orizzonte è quella montagna, che può dormire secoli e non lasciarti riposare mai. Quella montagna, per noi, era il Vesuvio. Cantavamo spensierati i versi del poeta Castellano, versi che diventarono una canzone che noi ripetevamo come un esorcismo, anche senza…

Continua a leggere >
Felipe Becerra. Il prossimo romanzo

Felipe Becerra. Il prossimo romanzo

Loris Tassi ha tradotto Il prossimo romanzo di Felipe Becerra. Appassionato di libri strani e inconsueti da diversi anni cura, per le Edizioni Arcoiris, una collana che si chiama Gli Eccentrici. Chi lo segue, non si meraviglia e anzi, li aspetta questi libri strani e inconsueti eppure, Il prossimo romanzo di Felipe Becerra è forse…

Continua a leggere >
Maddalena Marcarini. Seidmadur, lo sciamano

Maddalena Marcarini. Seidmadur, lo sciamano

Talvolta è meglio non parlare, per dire. Più esaustivo il silenzio, la neve c’insegna. La neve. Non come la pioggia che sferza le finestre; non come il vento che reclama attenzione strattonando le teste degli alberi. La neve, che cristallizza il rumore, che copre il paesaggio per accumulo. Ecco, questa è un’idea: l’accumulo. Uno sopra…

Continua a leggere >
Rey Andujar. L’uomo triangolo

Rey Andujar. L’uomo triangolo

Mentre percorreva il confine con la morte, il tenente Pérez incontrò Baraka. Era alla stazione di polizia, un giorno maledetto come un altro. Il suo passato era soffocato dai fantasmi generati da scelte sbagliate, dagli abusi subiti. Bere era stato un modo di tenere a bada tutte le anime che lo abitavano, tutti i mostri…

Continua a leggere >
Click to listen highlighted text!