Michele Crescenzo

Home / Archive by category "Michele Crescenzo"
Donatella Di Pietrantonio. Borgo Sud

Donatella Di Pietrantonio. Borgo Sud

Donatella Di Pietrantonio torna nelle librerie con Borgo Sud, il seguito del best seller L’Arminuta pubblicato in ventisette paesi e vincitore di numerosi premi, tra cui il Campiello. Il nuovo libro conserva la stessa prosa chiara e precisa e le atmosfere abruzzesi (anche se più salmastre), ma è soprattutto la risposta a tutti quelli che…

Continua a leggere >
Rodrigo Hasbun. Gli anni invisibili

Rodrigo Hasbun. Gli anni invisibili

Maggio 2016, salone del libro di Torino. Rodrigo Hasbun guarda il cellulare seduto su una sedia nello stand di Sur, indossa una camicia chiara a quadroni dal colletto aperto, ha un filo di barba e le spalle piegate in avanti, come se stesse proteggendo qualcosa. Si volta subito quando viene chiamato e mi stringe la…

Continua a leggere >
Stefano Sgambati. I divoratori

Stefano Sgambati. I divoratori

I divoratori di Stefano Sgambati è un romanzo sottocutaneo, claustrofobico, ambizioso. Con una scrittura chirurgica, l’autore racconta gli istinti, le fragilità e le voglie che pulsano sotto la pelle dei protagonisti, che spingono per diventare azioni. Anche indecenti. Anche dolorose. La storia è ambientata quasi tutta nell’arco di una cena al prestigioso Palazzo Senso – ristorante…

Continua a leggere >
Sigrid Nunez. L’amico Fedele

Sigrid Nunez. L’amico Fedele

Quando “L’amico fedele” (Garzanti editore, 224 pag. Traduzione di Stefano Beretta) venne pubblicato nel febbraio del 2018, né l’autrice Sigrid Nunez né il suo editore americano Riverhead Books, si aspettavano che diventasse un best-seller e nemmeno che vincesse il National Book Award per la fiction. La Riverhead Books aveva dichiarato su NewYorker che “Il libro…

Continua a leggere >
Elizabeth Strout. Olive, ancora lei

Elizabeth Strout. Olive, ancora lei

“Non ho mai avuto intenzione di continuare a scrivere di Olive Kitteridge“, ha detto Elizabeth Strout in un’intervista al The New Yorker. “Pensavo davvero di aver finito con lei e che lei avesse finito con me.” Poi un giorno, mentre la scrittrice sedeva in un caffè, il suo personaggio bisbetico è entrato di nuovo nella…

Continua a leggere >