Satispoetry

Home / Archive by category "Satispoetry"
Ray Bradbury. La fine del principio

Ray Bradbury. La fine del principio

“Si dice che una persona valga quanto la sua parola. Per questo i libri conquistano la fiducia  degli uomini e l’illusione degli dei”. Angelo Orazio Pregoni ” La sua capacità di narrare storie ha ridisegnato la nostra cultura e allargato i nostri orizzonti. Ma Ray ha anche capito che la nostra immaginazione può essere usata…

Continua a leggere >
Susanna Clarke. Piranesi

Susanna Clarke. Piranesi

Susanna Clarke trascende la scrittura, ogni sua pubblicazione è uno squarcio che plasma il tessuto tegumentale della letteratura fantastica, ma con Piranesi ha forse compiuto un miracolo narrativo. Con Jonathan Strange e Mr. Norell il panorama del fantastico mondiale venne stravolto dalla sua impostazione classicheggiante, un romanzo che era il figlio illegittimo del periodo vittoriano…

Continua a leggere >
Gianluca Antoni. Io non ti lascio solo

Gianluca Antoni. Io non ti lascio solo

“La strada bianca finisce all’entrata, è chiusa da un enorme cancello di ferro arrugginito”. Dietro quelle inferriate la vita di Filo e Rullo, protagonisti del romanzo di Gianluca Antoni “Io non ti lascio solo”, edito da Salani nella nuova collana Le Stanze,  prenderà una direzione inaspettata. I due ragazzi si avventureranno nei boschi alla ricerca…

Continua a leggere >
Zara Finzi. Spazio/Tempo piatto

Zara Finzi. Spazio/Tempo piatto

Prende spunto dal modello proposto a inizi Novecento da Hermann Minkowski Spazio/Tempo piatto, silloge di Zara Finzi pubblicata sul finire del 2020 da Manni editori. Il matematico lituano, ma naturalizzato tedesco, parla di “spazio piatto” in una elaborazione teorica riguardante lo spazio/tempo nel campo della relatività ristretta. Quanto elabora non è proprio di facile assimilazione,…

Continua a leggere >
Rita Pacilio racconta “La ferita dei fulmini”

Rita Pacilio racconta “La ferita dei fulmini”

Rita Pacilio, poeta e scrittrice tradotta in nove lingue, è autrice, tra le altre innumerevoli opere, di La ferita dei fulmini (GaEle Edizioni, 2019), un libro d’Arte prodotto a mano con opere originali dell’artista Alessandra Cameroni che contiene bellissimi componimenti poetici, i Landay. I Landay nascono come forma di poesia cantata, popolare e perlopiù anonima, creata…

Continua a leggere >
Octavia E. Butler.  Legami di sangue

Octavia E. Butler. Legami di sangue

Non si sente alcun dolore quando il delicatissimo tessuto della retina viene fuso dal calore di un migliaio di soli. Sir Arthur C. Clarke, the Light  of Darkness L’eredità che ho ricevuto è una ricchezza ed un peso.   Leggo molti libri, viaggiare nel tempo è il mio pane quotidiano, il che mi ha spinto…

Continua a leggere >
Luca Pizzolitto. La ragione della polvere

Luca Pizzolitto. La ragione della polvere

Sono in me l’abisso e la luce. In questa bella dicotomia poetica che colora nel modo migliore la nuova raccolta poetica di Luca Pizzolitto dal titolo La ragione della polvere (PeQuod, 2020), sta l’essenziale bellezza dei suoi nuovi versi. Anche qui, come nelle opere precedenti, l’andamento è sereno e semplice, ben elaborato, ma senza tanti…

Continua a leggere >
Sàndor Halmosi. Decameron 57 The dual nature of silence – La duplice natura del silenzio

Sàndor Halmosi. Decameron 57 The dual nature of silence – La duplice natura del silenzio

Impaziente ammissione alla custodia delle emozioni, alle sfumature estreme di ogni coraggioso e sfrontato pensiero, il congedo visionario e onirico dalle oscure oscillazioni del cuore, il rovesciamento degli ideali, la luce fiammante delle malinconiche, aspre e ansiose dichiarazioni poetiche, questo è Decameron 57. The dual nature of silence – La duplice natura del silenzio, di…

Continua a leggere >
Roberto Concu. Fedeltà del gelso

Roberto Concu. Fedeltà del gelso

È una raccolta poetica gentile, Fedeltà del gelso di Roberto Concu. Una risposta saggia alla vita, nella costante corrispondenza alla fiducia e all’origine delle parole, il bagaglio sentimentale trasportato dalle stagioni e da ogni benevola esperienza. I versi ricompongono nello spazio metafisico i richiami profondi e istintivi della terra, nella fantastica distrazione che è l’eredità…

Continua a leggere >
Attilio e Ninetta Bertolucci. Il nostro desiderio di diventare rondini. Poesie e lettere

Attilio e Ninetta Bertolucci. Il nostro desiderio di diventare rondini. Poesie e lettere

 Dentro Il nostro desiderio di diventare rondini. Poesie e lettere, di Attilio e Ninetta Bertolucci, curato da Gabriella Palli Baroni, si racconta l’incanto intimista della dimensione sentimentale senza confini, in ogni gentile e tenue sfumatura, attraverso la rappresentazione lirica di luoghi, ambienti e ricordi abituali e la descrizione spontanea di una elegia degli interni fra…

Continua a leggere >