Davide Steccanella

Home / Contributors / Davide Steccanella

Davide Steccanella (Bologna 1962) vive a Milano. Avvocato e giornalista pubblicista, ha pubblicato Montserrat Caballé, ultimo soprano assoluto (2009), Non passa lo straniero. Ovvero quando il calcio era autarchico (2015), Le indomabili. Storia di donne rivoluzionarie (2017), Gli anni della lotta armata. Cronologia di una rivoluzione mancata (2018),  Sediziose voci. Appunti di viaggio nel magico mondo del melodramma (2018),  Across the Year. Dischi, concerti, aneddoti e date del rock (2019) e 4 edizioni di Rivoluzionaria, agenda di 16 mesi (2016, 2017, 2018 e 2019). Nel 2015 ha collaborato alla redazione di «Genitori G.A.Y» e nel 2018 a «Odio la Juve. 13 ragioni per detestare il più forte» e a novembre di quest’anno uscirà il suo primo romanzo dal titolo Gli sfiorati.

Scrive di musica lirica su «L’Opera» e «Il Corriere della Sera» e recentemente ha curato una rubrica giornaliera di 48 puntate su «Repubblica» dedicata alla volenza politica degli anni ’70 a Milano.

E’stato inviato per alcuni anni alla Mostra del cinema di Venezia per il sito web «Lostinmovies» e ha tenuto in alcune scuole, tra cui anche il suo ex Liceo Parini di Milano, conferenze sulle figure di Alessandro Manzoni e Giuseppe Verdi, scrivendo una piece teatrale sull’incontro milanese a casa della Contessa Maffei, andato in scena al Teatro Litta nel 2012. Come avvocato, oltre a tenere numerosi convegni e corsi di addestramento professionale, ha tenuto per alcuni anni una rubrica sulle coppie di fatto sul settimanale «CHI» insieme all’avvocato matrimonialista Annamaria Bernardini de Pace e scrive abitualmente articoli per «Postilla», il portale giuridico di Ipsoa editore, «Giustiziami», «Gli Stati Generali» e «Incrocinews», il portale della Curia milanese. E’ stato chiamato più volte in radio e in TV come opinionista su casi giudiziari e negli ultimi anni è’ stato incaricato di presentare numerosi libri aventi ad oggetto la lotta armata in Italia e come relatore a convegni sul tema, organizzando, nell’ottobre del 2011 al palazzo di Giustizia di Milano un incontro sul “Processo di Torino alle Brigate rosse” con la proiezione del documentario Avvocato di Melano e Bronzino ed è stato membro esterno della Commissione esaminatrice dell’Università di Grenoble per un dottorato in Storia contemporanea sulla “Sinistra rivoluzionaria e la questione carceraria in Italia negli anni ’70”.