Punto di svolta

Home / Archive by category "Punto di svolta"

Rubrica che vuol essere un invito – per chi abbia voglia, tempo, piacere di coglierlo – a leggere o rileggere romanzi fondamentali, libri cardine che hanno lasciato un segno profondo, provocando una rottura sana, necessaria, smuovendo i canoni letterari monolitici e consolidati e i fondamenti etici ed estetici precedenti.
Libri che (ci) cambiano visione, spostano prospettive, portano del nuovo.
Romanzi importanti, di bellezza vertiginosa: della seconda metà del Novecento e dei primi anni Duemila, italiano e stranieri, ma anche nuove uscite fuori dall’allineato, di carattere promettente, di particolari forza e nitore. Una biblioteca privata di proposte possibili, aperta al dibattito, ai suggerimenti, alla discussione.

Kent Haruf. Crepuscolo

Kent Haruf. Crepuscolo

Crepuscolo, terzo volume della straordinaria Trilogia della Pianura di Kent Haruf – portata in Italia dalla felicissima intuizione di Nn, edizioni neonate ma già con un catalogo di tutto interesse – ci riporta a Holt in Colorado, cittadina assente dalle mappe fisiche ma assolutamente presente nella mappa emozionale del sempre maggior numero di lettori dello…

Continua a leggere >
Zero K

Zero K

Riuscire nell’impresa estrema di sfuggire alla morte, di porre in salvo corpo e mente -dell’anima nominata in tale forma non è dato sapere, ma tutto parla di una consequenzialità insita, fisiologica- : pare questo il tema portante dell’architettura di Zero K, attesissimo, ultimo romanzo di Don DeLillo portato ai lettori italiani in questi giorni da…

Continua a leggere >
John Cheever, Una specie di solitudine

John Cheever, Una specie di solitudine

Come costruire un romanzo dalla potenza straordinaria pur in assenza di una trama che si sviluppi come tale, regolata e contenuta entro confini netti e con finale determinato dal suo fautore? E ancora, come non incorrere in cadute di tensione e concessioni alla noia, rischio intrinseco nel caso di un’opera in stato di apparente assenza…

Continua a leggere >
Julio Cortàzar.  Il gioco del mondo

Julio Cortàzar. Il gioco del mondo

Capita in alcuni momenti della storia della letteratura che venga pubblicato un romanzo capace di sovvertire ogni canone, che sia messo alle stampe un libro che stupisce, incanta, stabilisce nuovi paradigmi narrativi, ribalta il concetto di scrittura/lettura in stato di grazia, che diventa pietra miliare di rinnovato confronto: che si pone, in definitiva, a nuovo…

Continua a leggere >
Pastorale Americana

Pastorale Americana

Ha davvero tutto Seymour Levov detto lo Svedese: biondo, statuario, eccelle in ogni sport-feticcio della sana, spensierata gioventù americana del dopoguerra – baseball, basket e football – gode di un ampio patrimonio ereditato dal padre che a sua volta aveva raccolto i frutti del lavoro del nonno, radice di ogni emigrazione. Ha perfino al suo…

Continua a leggere >
La vita agra di Luciano Bianciardi

La vita agra di Luciano Bianciardi

Ho pensato che ad aprire “Punto di svolta” dovesse essere un libro con le caratteristiche del bello, potente, vivo, a suo modo definitivo. La scelta è caduta su La vita agra di Luciano Bianciardi, un capolavoro inspiegabilmente quasi ignorato dalle ultime generazioni di lettori, pur avendo goduto di un immediato, felice riscontro alla sua uscita…

Continua a leggere >
La vita agra di Luciano Bianciardi

La vita agra di Luciano Bianciardi

Ho pensato che ad aprire “Punto di svolta” dovesse essere un libro con le caratteristiche del bello, potente, vivo, a suo modo definitivo. La scelta è caduta su La vita agra di Luciano Bianciardi, un capolavoro inspiegabilmente quasi ignorato dalle ultime generazioni di lettori, pur avendo goduto di un immediato, felice riscontro alla sua uscita…

Continua a leggere >