Recensioni

Home / Archive by category "Recensioni"
Marco Cassini. Fascette oneste

Marco Cassini. Fascette oneste

Un libro che arriva nelle librerie intonso e finisce nelle mani dell’acquirente (e conseguente lettore, siano o meno la stessa persona), il quale, con un certosino lavoro di tagliacarte, dovrà schiudere le pagine, in vertice e lateralmente, per poter accedere poi finalmente a uno scrigno di gustosissimi epigrammi critici. Sì, perché il massimo della lunghezza…

Continua a leggere >
Giuseppe Zucco. I poteri forti

Giuseppe Zucco. I poteri forti

L’illusione che l’acme del mondo letterario sia scrivere un romanzo di successo è ben frequente, spesso, infatti, si giudica uno scrittore dal numero di romanzi che consegna agli scaffali delle librerie. La realtà è ben diversa, forse è proprio l’universo narrativo del racconto, costellato da pulviscoli stellari di storie e micro-storytelling, a mettere in luce…

Continua a leggere >
Giuseppe Culicchia. Il tempo di vivere con te

Giuseppe Culicchia. Il tempo di vivere con te

“Bisogna considerare che noi siamo fatti soltanto di polvere. Non è un punto di partenza molto confortante, e non dobbiamo mai dimenticarlo. Ma anche ricordandolo, ricordando cioè che abbiamo avuto poco o nulla, per cominciare…”. PKD, Leo Bulerò, dopo il suo ritorno da Marte Le tre stimate di Palmer Eldritch Per anni mi sono detto…

Continua a leggere >
Howard Philips Lovecraft. L’opera completa

Howard Philips Lovecraft. L’opera completa

Una nuova edizione integrale dell’opera narrativa di Howard Philips Lovecraft edita da Fanucci Editore ci permette di rileggere la profana cosmologia di uno dei più influenti autori del XX° secolo, non solo dal punto di vista letterario (viene considerato uno dei padri fondatori dell’horror) ma perfino transmediatico poiché le sue visioni oscure vengono tutt’ora oggi…

Continua a leggere >
Valeria Sgarella. Seattle. La città, la musica e le storie

Valeria Sgarella. Seattle. La città, la musica e le storie

Diciamolo, e diciamolo una volta per tutte: è stata e sarà con ogni probabilità l’ultima “capitale” del rock che la storia potrà ricordare. Salvo grosse sorprese e/o una palingenesi del gusto musicale contemporaneo, certo auspicabile ma di sicuro difficile da immaginare. Parliamo di Seattle, che in questo periodo di lockdown e terribile mancanza di musica…

Continua a leggere >
Gek Tessaro. Ochei

Gek Tessaro. Ochei

Le oche salveranno il mondo e “quaquaraquando in allegria” si batteranno con un mostro grosso, “ un mostro orrendo/ che grida ed è tremendo/ sfascia le strade, rompe i tramonti/spaventa i bimbi e disfa i ponti”!. Una divertente avventura piena di coraggio e cooperazione, dove chi non potrebbe fa  e chi fa, lo farà insieme!…

Continua a leggere >
Daniele Petruccioli. La casa delle madri

Daniele Petruccioli. La casa delle madri

Ci sono case che accolgono, curano, si fanno porto di consolatori arrivi o dolorose partenze, rimangono, nell’idea di chi le abita – o vi è abitato – immutabili, quinte solide sullo sfondo. Nel tempo però, con l’avvicendarsi delle generazioni, perdono fissità, vengono piegate alla funzionalità o ai capricci di un’estetica corrente: si vedono privare di…

Continua a leggere >
Milena Tagliavini. Ricognizioni

Milena Tagliavini. Ricognizioni

Con Ricognizioni di Milena Tagliavini abbiamo una conferma introspettiva all’analisi autonoma della forza poetica, all’indagine inconscia dell’esistenza. L’autrice prende atto della coscienza osservando la confidenza finalizzata al riconoscimento del proprio mondo, esaminando la propria interiorità interpretata da idee, intenzioni ed esortazioni che generano l’essenza della sua identità di poetessa. I versi estendono la percezione interna…

Continua a leggere >