Take no Prisoners

Home / Archive by category "Take no Prisoners" (Page 2)
Vestiti da intellettuali.

Vestiti da intellettuali.

Quando la gente scopre che pensa rischia di attaccarcisi troppo, e allora si veste da intellettuale e inizia a aderire a quella maschera lì, che è il simmetrico dell’ignorante e quindi parla colto, ascolta musica difficile etc., stessa rottura di coglioni, stessa limitazione, stessa povertà. Non tanto bene.

Continua a leggere >
Diamogliele ai tedeschi!

Diamogliele ai tedeschi!

Con la Germania dobbiamo fare noi quello che non hanno fatto i Greci. Lasciare perdere il calcio e corcarli di botte. Giù calci nei coglioni, sberle. Così imparano a non rompere la minchia alla vita, e la smettono. Ci squalificano per cinquant’anni ma sai che soddisfazione.

Continua a leggere >
Balotelli nei "Meridiani"

Balotelli nei "Meridiani"

Maretta nel mondo della letteratura italiana. La decisione della Mondadori di mandare domani mattina in edicola i Meridiani delle opere filosofiche di Balottelli se stanotte segna ha creato perplessità. Cassano, nel suo best seller “Negri e frosci in nazionale? Per me non bene” si oppone all’iniziativa. Intanto Vantaggiato, con le sue “Poesie esplosive”, guadagna il…

Continua a leggere >
Piccolo, spietato, falsificato mondo.

Piccolo, spietato, falsificato mondo.

E se Monti fosse uno STUPIDO? L’ipotesi la sostiene con vigore Ida Magli (“Dopo l’Occidente”) ma anche Jacques Attali (“Come sopravvivere alla crisi” e “Breve storia del futuro”) in riferimento a una nuova classe dirigente barbara, incapace di vedere oltre l’orizzonte finanziario: “tecnici” in grado di giudicare lo stato delle cose da un unico punto…

Continua a leggere >
Bravo don Seppia

Bravo don Seppia

Don Seppia ha chiesto scusa. Ha ammesso che inculare i ragazzini delle famiglie più povere dell’oratorio in cambio di cocaina non va bene, specialmente se sei prete. Bravo don Seppia. Si fa passi avanti.

Continua a leggere >
Il poeta italiano vivente più tradotto al mondo.

Il poeta italiano vivente più tradotto al mondo.

1) Corrado Calabrò è il poeta italiano vivente più tradotto nel mondo. 2) Corrado Calabrò è Il presidente dell’Authority per le Comunicazioni, e negli anni precedenti ha coperto ruoli di governo strategici. La difficilissima domanda è: Può essere che tra il punto uno e il punto due intercorrano relazioni?! Chi indovina vince una foto tanto…

Continua a leggere >
Il poeta è un fingitore.

Il poeta è un fingitore.

‎”Il poeta è un fingitore / Finge così completamente / che arriva a fingere che è dolore / il dolore che davvero sente” (Fernando Pessoa, traduzione di Antonio Tabucchi, 1943-2012 RIP) Ridateci Berlusconi con le donnine nude, le barzellette sporche, i trenini dei miliardari strafatti di coca con la bandana e quella dolce ebbrezza dell’ignoranza…

Continua a leggere >