Il tuo nome è una lenta preghiera che di notte la mia bocca recita mentre il corpo ti anela.

Il tuo nome è il morso che morde il cavallo quando la briglia lo frena.

Nella mia gola il tuo nome trionfa quando mi possiedi nell’anima rendendo la mia carne uguale alla tua.