Benvenuto su Satisfiction   Click to listen highlighted text! Benvenuto su Satisfiction

Author: Marcello Chinca

Home / Articles posted by Marcello Chinca (Page 2)
Joyce Carol Oates. Pericoli di un viaggio nel tempo

Joyce Carol Oates. Pericoli di un viaggio nel tempo

Joyce Carol Oates in Pericoli di un viaggio nel tempo (Hazards of Time Travel) edito dalla Nave di Teseo, porta alle estreme conseguenze tutto il peso politico e direi antropologico connesso all’ossimoro di “Guerra al terrore” inaugurato da George J. Bush dopo l’attacco alle Torri gemelle del 2001. La scrittrice lo immagina operativo nel 2040,…

Continua a leggere >
Lojze Kovačič. Il bambino in esilio. I migranti. Volume 1

Lojze Kovačič. Il bambino in esilio. I migranti. Volume 1

Con il libro Il bambino in esilio. I migranti. Volume 1 (meritoriamente pubblicato quest’anno dalla Nave di Teseo) lo scrittore sloveno Lojze Kovačič racconta una discesa nell’inferno dell’estraniazione linguistica, della retrocessione sociale, finanche della fame. Nato nel 1928 a Basilea da padre sloveno e da madre franco-tedesca Kovačič all’età di dieci anni, assieme ai genitori…

Continua a leggere >
Shirley Jackson. La luna di miele di Mrs. Smith

Shirley Jackson. La luna di miele di Mrs. Smith

“Quando cominciai a scrivere nascondevo i miei scritti nella mia scrivania, pensavo che nessuno fosse mai stato così solo come me e scrivevo di persone altrettanto sole come me, pensavo di essere pazza e che avrei scritto di come le uniche persone sane siano quelle condannate come pazze e di come il mondo intero sia…

Continua a leggere >
Matsumoto Seichō. Tokyo Express

Matsumoto Seichō. Tokyo Express

Pubblicato per la prima volta in Italia nel 1958 e ristampato da Adelphi Edizioni nel 2020 nella collana “gli Adelphi”, Tokyo Express (Ten to sen) di Matsumoto Seichō si configura come un romanzo complesso dalla sintassi essenziale, tutto giocato sulla cronologia. Al suo interno i passaggi narrativi si ispirano a una sorta di chiarificazione zen, che…

Continua a leggere >
Klaus Dibiasi, l’angelo biondo della piattaforma

Klaus Dibiasi, l’angelo biondo della piattaforma

Klaus Dibiasi è un altoatesino figlio d’arte, il padre Carlo è stato pluricampione italiano e ha partecipato ai Giochi di Berlino del 1936. Con lui Klaus apprende sin da ragazzo i rudimenti della disciplina: il padre è un allenatore inflessibile e ambizioso, riconosce nel figlio un talento naturale per i tuffi e non si sbaglia….

Continua a leggere >
Franz Krauspenhaar. Grandi momenti

Franz Krauspenhaar. Grandi momenti

“Sto camminando per una rampa di scale di metallo, fino a una specie di cantina che sta all’ultimo piano di un palazzo costruito obliquo. Dalle finestre vedo uno strano panorama. Poche auto. Piccole. Il cielo di un colore sicurissimo, e il sole dietro, che si protende verso le tenebre.” In questo passaggio esoterico Franz Krauspenhaar…

Continua a leggere >
David Wallace-Wells. La Terra inabitabile

David Wallace-Wells. La Terra inabitabile

Siamo dentro una crisi climatica senza precedenti perché riconducibile a comportamenti umani che il mondo della scienza più accreditato individua da almeno due decenni con precisione, e li individua nel surriscaldamento del pianeta generato dalla combustione fossile, dalla pratica degli allevamenti intensivi, dall’uso della chimica in agricoltura, dal disboscamento delle foreste, dall’inquinamento marino, eppure l’opinione…

Continua a leggere >
Black power a Città del Messico

Black power a Città del Messico

Il 1968 ha riportato parecchi fatti che hanno segnato un punto di svolta per una serie di lotte e conquiste civili (operaie, studentesche, femminismo) ma che tutto sommato avrà rappresentato l’anno inerziale di uno snodo involutivo della storia che avrà avuto conseguenze sino ai giorni attuali, un’occasione mancata di un reale rivolgimento della politica sui…

Continua a leggere >
Andy Irons, la leggenda del surf

Andy Irons, la leggenda del surf

Scorrendone la costa dal mare, le otto isole (Niihau, Kauai, Oahu, Molokai, Lanai, Kahoolawe, Manui, Hawaii), che compongono l’arcipelago delle Hawaii, appaiono ricoperte di colline verdi, un verde che varia tra il verde di Schweinfurt, il verde giottesco, il verde veronese o quello smeraldo. Verde dappertutto, dove le ombre degli alberi galleggiano con aloni dorati,…

Continua a leggere >
Click to listen highlighted text!