Davide Steccanella

Home / Archive by category "Davide Steccanella"
Paolo Virzì, il regista di Livorno

Paolo Virzì, il regista di Livorno

È considerato da molti l’unico continuatore di quella commedia all’italiana dal sapore provinciale e un po’ agrodolce con una sana spruzzatina di ispirato neo-realismo, che ha avuto quale massimo esponente l’altro grande toscano Mario Monicelli. Parliamo di Paolo Virzì, apparso fedele al suo “credo” sin dal primo film di esordio a soli trent’anni, La bella vita,…

Continua a leggere >
Tom Cruise, la missione impossibile

Tom Cruise, la missione impossibile

La “storia” di Tom Cruise (Thomas Maphorter IV), nato il 3 luglio del 1962 a Syracuse vicino a New York, fedele a Scientology e pedigree di conquiste femminili da spavento – Rebecca De Mornay, Mimi Rogers, Nicole Kidman, Penelope Cruz, Katie Holmes per restare alle “ufficiali” – ci dimostra meglio di ogni altra che con…

Continua a leggere >
Il Cinema italiano e gli “anni di piombo”

Il Cinema italiano e gli “anni di piombo”

Prodotto in Francia con la presenza nel cast di due attori che vanno per la maggiore in Italia quali Giuseppe Battiston e Barbora Bobulova, Dopo la guerra è stato presentato al Festival di Cannes 2018 dall’esordiente romana Annarita Zambrano. Il film affronta il tema del conflitto interno agli affetti familiari per la scelta di intraprendere…

Continua a leggere >
Stanley Kubrick, il genio

Stanley Kubrick, il genio

Nato a New York il 25 luglio del 1928, naturalizzato inglese, morto il 7 marzo del 1999 a St. Albans nella contea di Hertfordshire, Kubrick ha girato solo tredici film. Nessuno di questi, come lui del resto, ha mai vinto un Oscar, eppure è da sempre considerato il Maestro indiscusso del cinema mondiale. Questa unanimità…

Continua a leggere >
Mario Monicelli. La commedia all’italiana

Mario Monicelli. La commedia all’italiana

Anche la sua morte lo ha dimostrato. Era poco probabile che uno come Monicelli concludesse la propria lunghissima esistenza terrena per naturale consunzione, senza un conclusivo schiaffo di finale protagonismo, quasi fosse il suo ultimo modo per dire al mondo “Io faccio da me”, come del resto da sempre al mondo aveva voluto e saputo…

Continua a leggere >