Céliniana

Home / Rubriche / Archive by category "Céliniana"

Tutto Céline minuto per minuto.
Andrea Lombardi.
Uno spazio speciale per il geniale e sommerso Louis-Ferdiand Céline. Scrittore che ha inventato lo stile letterario del XXI secolo e che qui rivive attraverso lo studio di Andrea Lombardi, tra i massimi esperti europei dello scrittore francese.

L.F. Céline, La vita è più un ospedale che un baccanale

L.F. Céline, La vita è più un ospedale che un baccanale

Nel 2001 David Alliot intervistò Colette Destouches- Turpin (1920-2011), la figlia unica di Céline avuta dalla seconda moglie, Édith Follet, dopo aver consultato le brevi memorie sul padre e sulla sua famiglia da lei redatte in tarda età. Una testimonianza eccezionale, vista la discrezione della donna, che concesse solo un’altra intervista in tutta la sua…

Continua a leggere >
Céline contro Vailland

Céline contro Vailland

Il risentimento ti punge, l’acredine, l’odio… che tutti sti porci ti schizzano!… che scialacquano a ogni Ristoro, ogni Motel, ogni giro di ruota, per noi ben di che vivere un mese!… e poi per non ammosciarsi! sradicare una siepe!… il loro trucco masochista non mi frega!… dico io! né la pettorina di Loukoum! né le…

Continua a leggere >
Louis-Ferdinand Céline. La TV è pericolosa per gli uomini

Louis-Ferdinand Céline. La TV è pericolosa per gli uomini

“La TV è pericolosa per gli uomini” In questa intervista del gennaio 1958 alla rivista di programmi televisivi “Télé Programme Magazine”, un Céline istrionesco sfodera alcune fulminanti – e purtroppo attualissime – considerazioni sulla TV, strumento di… distrazione di massa. Jacques Chancel: Può essere che rimaniate stupiti della nostra scelta. Certuni diranno che il “traditore…

Continua a leggere >
Massacro per delle Bagatelle: Gallimard sospende la pubblicazione dei “pamphlet antisemiti” di Louis-Ferdinand Céline

Massacro per delle Bagatelle: Gallimard sospende la pubblicazione dei “pamphlet antisemiti” di Louis-Ferdinand Céline

Giovedì 11 gennaio, l’editore Antoine Gallimard ha posto la parola fine con un comunicato alle agenzie di stampa francesi alla querelle che agitava il demi-monde delle lettere e l’establishment politico francese ai primi di dicembre del 2017, ossia da quando erano trapelate le prime indiscrezioni, poi confermate dagli interessati, della volontà di Gallimard, della ultracentenaria…

Continua a leggere >
La morte di Céline

La morte di Céline

Non tardò ad arrivare per Céline il momento in cui ormai “della reputazione gli importava poco”. Ma aveva dovuto attraversare l’inferno – e questo è noto a tutti. Anche quello dell’incomprensione altrui, non del tutto immeritata però: in questo sbaglia Dominique de Roux, un altro irregolare – quando il termine poteva avere ancora un qualche…

Continua a leggere >
Le ultime parole di Brasillach su Céline

Le ultime parole di Brasillach su Céline

Il 6 giugno 1944 gli Alleati sbarcarono in Normandia, scatenando dei durissimi bombardamenti sulle città normanne. Specialmente colpite furono le città di Rouen e Caen, con gravissime perdite tra i civili, la distruzione di numerosi beni architettonici francesi, e limitati danni invece alle poche forze tedesche dentro le città. Robert Brasillach, del quale ricorre in…

Continua a leggere >
Céline nel paese dei Soviet!

Céline nel paese dei Soviet!

Negli anni ’30, il “pellegrinaggio in Russia” era un must per gli intellettuali occidentali, curiosi di vedere con i loro occhi il “paradiso socialista” propalato dalla ben oliata macchina propagandistica sovietica e dai partiti comunisti europei ai quali capillarmente si riferiva tramite l’appositamente creata “Unione degli scrittori sovietici per le relazioni con l’estero”. Quasi tutti…

Continua a leggere >