SatisFetish

Home / Rubriche / Archive by category "SatisFetish"

SatisFetish è la rubrica rivolta a chi ha sempre pensato che Malefica fosse decisamente più glamour e intrigante di quella sciacquetta di Biancaneve e che al “vissero felici e contenti” preferisce un Gin Tonic. A Satsifetish piace smontare le favole sull’amore, per rimarcare come la sessualità sia un affare ben più complesso e articolato, difficile da liquidare con un giro di valzer. Ilaria Cerioli, blogger e autrice, ha deciso di trasformare le chiacchiere tra amiche, le confidenze più piccanti in materia di indagine, spaziando dagli argomenti più frivoli come lezioni di lingerie sexy e di stile, alla letteratura erotica, a quelli più informativi sul mondo kinky.

Marina Frajese: una signora per bene

Marina Frajese: una signora per bene

Un amico mi ha citata Marina Frajese. Chi è Marina Frajese? La domanda suona un po’ come «CHI È TATIANA?». Vi ricordate il pezzo comico di Gabriele Cirilli? L’attore che recitava nelle vesti di una ragazza coatta della borgata di Roma: «Tatiana è l’amica mia grassa, tarmente grassa che quanno se sdraia diventa più alta!…

Continua a leggere >
Clinical party

Clinical party

In questo clima di psicosi collettiva da virus siamo diventati tutti un po’ esperti medici. Così, entrati in contatto con il lessico specifico del settore sanitario, ormai discutiamo tranquillamente di Amuchina e di come realizzarla in ambito domestico. Manco fossero dei piccoli chimici, alcuni hanno trasformato la cucina nel laboratorio della serie Breaking Bad tra…

Continua a leggere >
Il fascino della divisa

Il fascino della divisa

Durante l’adolescenza, uno dei miei film preferiti è stato senza dubbio Ufficiale e gentiluomo. Vi ricordate vero quel gran pezzo di gnocco di Richard Gere in divisa? La storia sembrava fatta apposta per solleticare i primi turbamenti di noi fanciulle delle scuole Canossiane. La trama banale è quella di un Bildungsroman ambientato in una caserma…

Continua a leggere >
È tutta questione di stile

È tutta questione di stile

Oggi parliamo di Dress Code: come si deve andare vestiti ad un play party o a qualsiasi festa BDSM? Mi è capitato di partecipare a diversi eventi del genere dove sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla cura con cui i presenti si erano agghindati per interpretare il loro ruolo. In questo tipo di situazione nulla è…

Continua a leggere >
L’importanza di chiamarsi “Target”

L’importanza di chiamarsi “Target”

Tra le funzioni ancora poco conosciute e poco utilizzate di facebook, una in particolare è molto utile perché permette di scegliere una specifica categoria di fan. Si chiama “strumento di selezione pagina”. Vi faccio un esempio: se volessi promuovere le mie performance culinarie con il Bimby, ovviamente selezionerò un pubblico coerente con i miei interessi…

Continua a leggere >
Sex dolls in Emilia

Sex dolls in Emilia

Cosa ne pensate del sesso mercenario? Quando rivolgo questa domanda agli amici, all’inizio tutti abbassano lo sguardo con fare vergognoso e risolini, evitano di dare una risposta, poi piano piano si sbottonano e ovviamente a debita distanza da mogli e compagne, mi rivelano che sono stati, solo una volta per carità, in compagnia di escort….

Continua a leggere >
Il gioco

Il gioco

In un’epoca preistorica, quando ancora dovevo prendere la patente, imparavo a parcheggiare a Lido di Dante. Mentre scalo prima, seconda e retro, con mio marito che mi urla di non colpire le altre auto in sosta, mi accorgo che davanti alla mia una inizia a lampeggiare. All’interno dell’abitacolo una coppia distinta ci fissa insistentemente. Penso…

Continua a leggere >
Il mio nome è Eva, Eva Blackhell

Il mio nome è Eva, Eva Blackhell

La prima volta che ho visto Eva era ritratta in una foto straordinaria: nuda, con solo un paio di stivali altissimi e due corna degne del più luciferino tra i demoni infernali. Ma Eva non è affatto un diavolo; è una modella professionista, di quelle davvero brave. Il suo lavoro si rivolge al mondo del…

Continua a leggere >