Author: Enzo Baranelli

Home / Articles posted by Enzo Baranelli
Pierre Michon. La Grande Beune

Pierre Michon. La Grande Beune

«[…] tutto questo decuplicò la mia scelleratezza, la incrinò, la munì di una punta di malessere senza il quale sarebbe imperfetta. Mi trovavo in un faglia osceno. Una scure invisibile scuoteva un albero a viva forza.» “La Grande Beune” è in realtà l’incipit di una romanzo, mai portato a termine, “L’origine del mondo” come il…

Continua a leggere >
Enrico Macioci. Tommaso e l’algebra del destino

Enrico Macioci. Tommaso e l’algebra del destino

«L’orrore nasce dall’infanzia, l’orrore è legato all’infanzia, non c’è mai vero orrore se non è presente l’infanzia, il senso e il significato dell’orrore si decifrano se si stabilisce una salda correlazione con l’infanzia. Questo vuole dirci King, e non solo questo.» Antonio Faeti, La casa sull’albero, Einaudi, 1998. Tommaso e l’algebra del destino (da oggi…

Continua a leggere >
Steve Hamilton. La seconda vita di Nick Mason

Steve Hamilton. La seconda vita di Nick Mason

«Se le tue aspettative non si sollevano mai da terra, non potranno mai crollare.» Il carcerato al centro del romanzo deve scontare una pena da venticinque all’ergastolo nell’unico penitenziario federale della nazione in cui vengono praticate le esecuzioni capitali: una vita durissima e senza speranza. Mason, dopo aver suggellato un contratto in bianco con il…

Continua a leggere >
Elena Giorgiana Mirabelli. Configurazione Tundra

Elena Giorgiana Mirabelli. Configurazione Tundra

«Gli abitanti di Tundra dovevano percepire estensione, ampiezza, orizzonti lontani. Convinti di poter andare ovunque e certi di non volersi allontanare troppo». Configurazione Tundra di Elena Giorgiana Mirabelli (1979), qui al suo esordio nella collana Tunué diretta da Vanni Santoni, è un romanzo distopico sospeso tra Ballard e il post-esotismo: Diana, io narrante e protagonista…

Continua a leggere >
Anteprima. Mark SaFranko. Odiando Olivia

Anteprima. Mark SaFranko. Odiando Olivia

“Odiando Olivia” di Mark SaFranko (WhiteFly Press, 2020) racconta la storia di una passione divorante che lascia a brandelli gli amanti coinvolti in una dipendenza quasi patologica, non esattamente la classica storia d’amore. Già Barry Gifford nel ciclo dei romanzi di “Sailor & Lula” aveva osservato da vicino, ma in modo più lieve, un argomento…

Continua a leggere >
Benedetta Centovalli. Nella stanza di Emily

Benedetta Centovalli. Nella stanza di Emily

«Emily Dickinson è una creatura della soglia, ha scelto di abitare uno spazio e un tempo sospesi tra il presente e il futuro, non ha avuto la possibilità di entrare in vita nella Storia ma ha avuto quella di resistere dove tutto può sempre accadere. I would prefer not to». In questo splendido memoir, arricchito…

Continua a leggere >
Michel Houellebecq, Cahier

Michel Houellebecq, Cahier

Gli altri continuano la loro danza esistenziale / Voi siete protetti da un vetro trasparente / L’inverno è tornato. La loro vita sembra reale. / Forse, da qualche parte, l’avvenire attende. Il libro sacro per capire o almeno cercare di comprendere al meglio la personalità di Michel Houellebecq, poliedrico autore di romanzi, poesie e saggi…

Continua a leggere >
Una birra al Circolo del Biliardo di Waguih Ghali

Una birra al Circolo del Biliardo di Waguih Ghali

Compare finalmente in Italia, dopo oltre cinquant’anni dalla sua prima edizione (1964), lo splendido romanzo di Waguih Ghali (scritto in inglese). L’opera potrebbe sfuggire perché pubblicata da un piccolo editore sebbene di altissima qualità (Francesco Brioschi Editore srl), ma “Una birra al Circolo del Biliardo” di Waguih Ghali, fuggito dall’Egitto a causa delle persecuzioni politiche…

Continua a leggere >
David Lopez, Il feudo

David Lopez, Il feudo

Questo brillante romanzo è stato scritto da un autore francese che all’epoca del suo esordio nella narrativa aveva trentadue anni (2017). Sellerio lo ha portato in Italia da un mese, con la fascetta ampiamente elogiativa di Les Inrockuptibles. “Il feudo” si riferisce alle zone o case in cui gli amici, tutti Millennials, regnano, ma vi…

Continua a leggere >
Anteprima. Raul Montanari, La seconda porta

Anteprima. Raul Montanari, La seconda porta

“Era come se il mondo che avevo sempre tenuto fuori dalla porta avesse davvero trovato la chiave e fosse entrato. Era qui.” La seconda porta (Baldini+Castoldi), nelle librerie da domani, è scritto con uno stile elegante, mimetico e realistico, ma contiene, come altre opere di Raul Montanari, basti pensare al precedente La vita finora (2018),…

Continua a leggere >