Stratford-now

Home / Rubriche / Archive by category "Stratford-now"
Shakespeare: artista o artigiano?

Shakespeare: artista o artigiano?

Artista e cioè letterato, poeta, intellettuale, profondo conoscitore di uomini e di codici, personalità dalla cultura raffinata, genio sublime; oppure artigiano e cioè – più modestamente – compilatore di copioni (a volte raffazzonati), direttore di scena e suo innovatore (imbevuto quindi della materialità del teatro, fatto di estasi e sudore), spregiudicato imbonitore di folle, uomo…

Continua a leggere >
Il Veneto di Shakespeare

Il Veneto di Shakespeare

Il Veneto di Shakespeare? Quello soltanto immaginato, “una dimensione di fantasia” potremmo dire per arrivare subito alla conclusione. Perché, in barba a tutti coloro che favoleggiano su presunte diverse identità e vite parallele, Shakespeare in Italia, e in Veneto, non c’è mai stato. Certo, ne ha avuto notizia, fonti differenti e non esigue, ma in…

Continua a leggere >
La strega di Sylvia Townsend Warner

La strega di Sylvia Townsend Warner

Se una delle streghe del Macbeth potesse parlare e raccontarci di sé si ritroverebbe nelle parole di Laura (Lolly) Willowes, la protagonista del primo romanzo di Sylvia Townsend Warner (Lolly Willowes, Adelphi, 2019, pp. 176, euro 11, nella traduzione di Grazia Gatti)? Sembra difficile accostare la Londra del secondo decennio del Novecento- cioè l’epoca in…

Continua a leggere >
Timone d'Atene in Karen Blixen

Timone d'Atene in Karen Blixen

Una vecchia dal petto svuotato e il seno pendulo, la bocca spalancata a cui mancano all’appello alcuni denti, che si consuma nella sua imprecazione raggelata nel marmo, i serpenti che gli si intrecciano in testa e uno le morde l’orecchio, l’altro quel suo seno vizzo: è una delle sculture che si possono ammirare alla mostra…

Continua a leggere >
Cinque racconti da Shakespeare

Cinque racconti da Shakespeare

Gennaio 1807. Londra è grigia e uggiosa, d’inverno: il cielo basso e il fango che si attacca alle scarpe e alle gonne delle donne. Il 28 del mese le strade vengono illuminate dai primi lampioni a gas mentre dalla vetrina della piccola casa editrice di William Godwin occhieggia l’ultima fatica di Charles Lamb. Ha diviso…

Continua a leggere >
Le tempeste di Karen Blixen

Le tempeste di Karen Blixen

È tempo di ritorni, di rovesci e fortunali, il declinare dell’estate che si allunga e si rompe negli scrosci. È tempo per Herr Soerensen di tornare in Norvegia, di lasciarsi alle spalle la carriera al Teatro Reale di Copenhagen e di ritirarsi tra i fiordi con la sua compagnia di repertorio, tra i paesi di…

Continua a leggere >
Anna Maria Ortese. L'Iguana

Anna Maria Ortese. L'Iguana

Come vivremo in Dio? Terribile cosa, idea che fa sudare sangue all’anima, il pensare al completo annichilimento, e cosa ancora più terribile il pensare che dovrai essere per sempre tu, proprio tu, te stesso, senza poter cessare di esserlo, condannato all’eternità di te stesso. O la nostra morte sarà seme di un soggetto celeste? Saremo…

Continua a leggere >