Satispills

Home / Rubriche / Archive by category "Satispills"

Pillole di vita appassionata e imperfetta

Anna Wiener e quel viaggio nella valle oscura

Anna Wiener e quel viaggio nella valle oscura

Se fosse una ragazza immagine con un volto da copertina, sarebbe una donna dagli occhi di ghiaccio, dallo sguardo gelido, inespressivo,  distaccato e senz’anima. Né triste né felice. Sembrava l’Eden, quel paradiso terrestre meraviglioso e raggiante in cui volteggia lusinghiera ogni umana ambizione. E invece la Silicon Valley nel memoir realista e disincantato di Anna…

Continua a leggere >
Elena Orlando. Un amore a prova di emoticon

Elena Orlando. Un amore a prova di emoticon

Gli innamorati non ci sono per nessuno. Nemmeno per San Valentino, troppo impegnato a confezionare le solite idee regalo. Per dirla con Jacques Prévert gli innamorati sono altrove, molto più lontano della notte, molto più in alto del giorno. Sono sempre connessi, flirtano su Instagram, litigano su Tik Tok, si tradiscono su Clubhouse. Scordatevi le…

Continua a leggere >
Se t’inventi i turbamenti

Se t’inventi i turbamenti

Dove vai se un dramma non ce l’hai? Che ne sarebbe stato di Giovanni Pascoli senza la dolorosa e irrisolta morte del padre, quell’atroce delitto che il poeta rievocò in molte liriche tra cui X agosto, e che rimase impunito e archiviato come “commesso da ignoti”? Probabilmente della poetica del fanciullino non ne avremmo mai…

Continua a leggere >
Elena Orlando. A scuola di acronimi

Elena Orlando. A scuola di acronimi

E’ un caos calmo ma solo all’apparenza. Migliaia di acronimi nuotano nel mare infinito dei nostri pensieri.  Quei nomi un po’ strambi e curiosi formati unendo le lettere o sillabe iniziali di più parole e per lo più scritti in neretto spesso diventano simpatici compagni di lettura, così discreti che a volte solo per decifrarli…

Continua a leggere >
Chiara Francini. Il cielo stellato fa le fusa

Chiara Francini. Il cielo stellato fa le fusa

Tra il nostalgico “c’era una volta” e l’arrendevole  “tiriamo a campare” c’è l’audace e fantasioso azzardo dell’ “inventiamoci qualcosa di bello”. È così che, un po’ per gioco, un po’ per noia, sulle verdi e carezzevoli colline di Firenze, in un giorno di maggio, a villa Peyron nasce la brillante idea di organizzare un convegno…

Continua a leggere >
Ambra Angiolini. InFame

Ambra Angiolini. InFame

Come quando fuori piove. A volte capita di perdere il filo, anche se sei Ambra Angiolini e a soli 16 anni ti ritrovi a condurre un programma televisivo ideato e diretto da quel genio di Gianni Boncompagni col prezioso contributo di Irene Ghergo. Un programma che nel giro di qualche mese solleva un polverone e…

Continua a leggere >
Emma Dante. E tutte vissero felici e contente

Emma Dante. E tutte vissero felici e contente

C’era una volta… una favola bella. Un castello incantato, un amore a prima vista, una principessa da salvare e un principe che la salva dall’incantesimo con un bacio. C’era una volta Cappuccetto rosso grassa, arrogante e cattiva, che passa le giornate a mortificare per invidia Cappuccetto rosso magra, cercando di distruggerla psicologicamente. Ma alla fine…

Continua a leggere >
Veronica Gentili. Gli immutabili

Veronica Gentili. Gli immutabili

Schegge di noia s’infrangono tra le sillabe di un solitario #ioorestoacasa. Le quattro mura domestiche custodiscono anime in stanby.  Si viaggia lenti, lentissimi, col freno a mano tirato. Ogni movimento ha il peso di un “vorrei ma adesso sono bloccato”. Ci si sente prigionieri di un isolamento che ha il sapore di un confino. Niente…

Continua a leggere >
Isabel Allende. Donne dell’anima mia

Isabel Allende. Donne dell’anima mia

Prove tecniche di femminismo. Un parolone spesso associato a una retorica stucchevole e noiosa, mal digerita dai signori maschi. E invece questo è un femminismo che non ha un briciolo di odio nei confronti degli uomini, ma è piuttosto una filosofia di ribellione nei confronti della sua autorità. Una visione del mondo, dei rapporti umani…

Continua a leggere >