SatisNothing

Home / Rubriche / Archive by category "SatisNothing"

Il senso sinestetico del niente
Angelo Orazio Pregoni parla del niente, con la volontà di raccontarsi del tutto, tra le righe.

Immunoumani

Immunoumani

Tesi Ci sono due tipi di idiozia: quella kantiana vera di per sé stessa a priori, e quella marxista o meglio quella che attraverso un valore (il denaro?) si tramuta in intelligenza. La prima esiste, la seconda ricompare solo nel disvalore. Se non si avessero i soldi necessari a convertire le proprie stupidaggini in scoperte…

Continua a leggere >
Tubo catodico e touch screen

Tubo catodico e touch screen

Mettersi a nudo o mai spogliarsi del tutto? Da bambino avevo paura del buio, ora che sto ingrassando, temo la luce. Mentre scrivo quest’articolo sono in mutande, seduto su uno sgabello igienizzato con amuchina e ho la sensazione che tra poco il mio corpo ingrasserà e non sarà più tonico. Quindi mi godo gli ultimi…

Continua a leggere >
Cambiamenti climatici ed emissioni

Cambiamenti climatici ed emissioni

Le probabilità di sedersi accanto a due modelle, io B e loro A e C, erano molto alte in quel volo per Kiev. Invece C era una signora che ripuliva con l’indice della mano destra quattro denti d’oro, incurante delle raccomandazioni anti-contagio, mentre A era un signore indiano con un odore misto di cumino e…

Continua a leggere >
Agio e disagio

Agio e disagio

C’era la Regina di Cuori in quel mazzo al ristorante, accanto al Re di Denari che aveva dalla sua l’onore del Parlamento e la fama della tv. Altre carte stavano in fila davanti a me: il Re di Picche, forse il più anziano, vestito di nero con la forfora da intellettuale sulle spalle, la Donna…

Continua a leggere >
PAGANESIMO DEL NIENTE

PAGANESIMO DEL NIENTE

Quante persone entrano in un letto? Lasciate stare le varie definizioni su piazze, singolo o matrimoniale; io non ho piazze e nemmeno matrimoni da mettere a letto. Se poi non considerassimo le persone corpi morti, ma esseri umani dotati di libero arbitrio, allora la questione si complica e inevitabilmente si creerebbero alcune categorie. C’è chi…

Continua a leggere >