Tre libri per bambini sulla “perdita”

Home / Rubriche / Tre libri per bambini sulla “perdita”

«È sempre più buio prima dell’alba».

Ci sono delle persone che ci rimangono addosso per tutta la vita: conosciamo il loro sguardo, le loro mani, le loro espressioni più belle. Portiamo con noi i loro insegnamenti, indugiamo nella nostra memoria per trattenerli maggiormente. Lo facciamo spesso, lo facciamo ovunque , anche quando gli altri non se ne accorgono. Non li lasciamo mai. Ricordiamo il loro odore, le cose che ci hanno cucinato, i piccoli oggetti della loro quotidianità. Le ricordiamo perché è stato forte e sincero il nostro amore per loro. Perché l’amore era reciproco. Le ricordiamo senza nominarle, ricordiamo la loro voce e i libri che ci hanno letto. Le ricordiamo semplicemente, con la calma nel cuore e, a volte, impariamo a farlo quando siamo bambini.

Arriva finalmente in Italia, edito da Il Castoro, uno straordinario libro, un grande classico della letteratura per l’infanzia, dal titolo Il grande regalo di Tasso della scrittrice britannica Susan Varley, vincitrice del prestigioso Mother Goose Award.

Questo albo illustrato così intenso e toccante, racconta la storia di un vecchio Tasso il quale sapeva che sarebbe morto e che non aveva paura.

Tutti nel bosco gli volevano bene e a ognuno lasciò un insegnamento, una ricetta e un cuore più forte.

Questo libro è un meraviglioso strumento per insegnare e parlare con i bambini della morte, dell’abbandono e della perdita. All’autrice il merito di aver raccontato una storia triste ma di grande speranza, di aver creato, con delle immagini, un’atmosfera unica che si imprimerà, è certo, nella memoria di molti piccoli e dei loro genitori se avranno lo stesso coraggio di un vecchio Tasso o di un nonno dalla barba bianca che sa mantenere «una rotta dolce tra il rollio delle onde».

E la storia di questo nonno e di un bambino di nome Syd ce la racconta Benji Davies ne L’isola del nonno, edito da Giralangolo.

Una storia coloratissima, un preludio ad altre letture che si spera che i nostri bambini non dimenticheranno di fare quando saranno un po’ più grandi, quando in cameretta sotto le lenzuola accenderanno la loro torcia magica.

«Syd vuole bene al nonno. Il nonno vuole bene a Syd. E questo non cambierà mai»: e questo è meraviglioso, come una chiave che era sotto un vaso di fiori, come una scala da salire, come la pancia di un nonno da abbracciare, come le parole che raccontano un’avventura da fare, come una giungla da esplorare, come qualcosa da fare insieme.

Avere in casa le storie di Benji Davies, significa avere un piccolo tesoro. Lasciate tutto il tempo ai vostri figli di esplorare questo libro, non spiegateglielo, non ditegli nulla. Leggetelo e poi rimanete in silenzio, fate qualche passo dietro al divano. Vedrete in loro compiersi un piccolo miracolo: sapranno andare nel profondo e ve lo dimostreranno un giorno.

Poi, racconteranno di quella volta in cui «tutte le certezze volarono via», di quell’altra ancora e di questa storia, che ha inizio con un libro che si apre. William Joyce , ne I fantastici libri volanti di Mr. Morris Lessmore, edito da Rizzoli, ci farà fare qualche capitombolo, ci farà seguire questo scrittore che sembra aver perso tutto e che ritroverà, in una casa, che non è una casa ma un nido di libri, la gioia di perdersi nella lettura, di affrontare la vita e di salutare il mondo sapendo di aver compiuto un viaggio con un cuore avventuroso.

«Forse – scriveva Joseph Conrad in Cuore di tenebra–, tutta la saggezza, tutta la verità, tutta la sincerità si trovano concentrate in quell’imponderabile momento del tempo in cui varchiamo la soglia dell’invisibile».

A tutti voi che regalerete i libri ai vostri figli, o a qualche bambino, sappiate di averne cura sempre, sappiate che non potrete obbligarli a leggere, ma sappiate che avrete dato l’esempio. È come con l’amore, è come con tutte le meraviglie del mondo, ed è l’unica cosa che conta.

Edoardo M. Rizzoli

 

 

Recensione ai libri Il grande regalo di Tasso di Susan Varley, Il Castoro, traduzione di Sara Marconi, 2018, pagg. 24, euro 14; L’isola del nonno di Benji Davies, EDT Giralangolo, traduzione di Anselmo Roveda, 2016, pagg. 36, euro 15; I fantastici libri volanti di Mr. Morris Lessmore di William Joyce, Rizzoli, traduzione di Elisabetta Tramacere, 2012, pagg. 56, euro 16.