Niccolò Branca. Economia della Consapevolezza. Coscienza, interdipendenza, sostenibilità

Home / Recensioni / Niccolò Branca. Economia della Consapevolezza. Coscienza, interdipendenza, sostenibilità

Non è mai semplice succedere a qualcuno, tantomeno quando si tratta di prendere le redini di un’azienda storica e di brand famosi. Niccolò Branca, ora presidente e CEO di Branca International, ha investito parte del suo tempo manageriale per studiare ed approfondire come implementare il modello H2H (human to human) nella sua azienda e in questo libro, dedicato all’Economia della Consapevolezza, scorrono le pagine di una storia che non è solo teoria prelevata ma storia personale, ricerca personale, desiderio personale. La sua intenzione è quella di ricucire il legame che in passato univa economia, pensiero e spiritualità e trasportarlo nella realtà aziendale per ripristinare quel rapporto umano fatto di passione, ascolto e dialogo, che fu anche il motivo trainante di un’economia forte e proiettata al futuro che caratterizzò alcuni imprenditori del secolo scorso. Il desiderio è quello di riportare al centro l’essere umano ed allontanarlo dal freddo gioco del business basato esclusivamente su risultato e ruolo, attraverso la consapevolezza (oggi è facile trovare nelle aziende la parola Mindfulness come elemento chiave del riposizionamento relazionale), la chiarezza e allontanandosi dall’entropia negativa. Quello che traspare dalle pagine è proprio l’impegno in prima persona nello scoprire le vie per ottenere una coerente consapevolezza come ad assicurarsi di poter trasmettere le cose proprio così come sono e non semplicemente per il sentito dire o per mezzo di qualcun altro. Leggendo pagina dopo pagina ci si addentra nella storia di un’azienda che ama innovare senza perdere l’identità, muoversi nell’evoluzione dei suoi pensieri, agire la sua vita e il suo coerente mutare attraverso il tempo. Mantenere una identità forte nel cambiamento non è semplice e mantenerlo poi attraverso generazioni è un impegno notevole. Niccolò ci descrive, con passione ed armonia, il rispetto per l’ambiente, il rispetto per la persona e per il talento, la sua visione di leadership evoluta, e sebbene il suo percorso di crescita personale non sia semplice e alla portata di tutti, quello che ne emerge è la volontà di mettere a fattor comune la propria esperienza e le visioni di grandi “illuminati” che ci insegnano come mettere al centro della relazione universale l’uomo per l’uomo.

Maurizio Caimi

Recensione a “Economia della Consapevolezza. Coscienza, interdipendenza, sostenibilità”, di Niccolò Branca, Marcos y Marcos, pagg. 192, euro 18.