Barbara Garlaschelli

Home / Uncategorized / Barbara Garlaschelli

Da sempre tengo un diario. E’ come andare dall’analista, ma spendendo molto meno. Da qualche anno utilizzo i Moleskine perché mi piacciono, anche se sono diventati molto “business”. Resta il fascino del taccuino semplice ed essenziale. E da qualche tempo mi ritrovo a disegnarci sopra,  ed è come se i disegni dilagassero inghiottendosi frasi, sillabe, vocali e consonanti. Come se i “segni” fossero diventati l’unico avamposto possibile. Ma forse è solo che mi diverte disegnare. Sì, forse è quello. 

Barbara Garlaschelli

.

moleskine garla

.

.

.

.

.

Barbara Garlaschelli è nata a Milano nel 1965 e vive a Piacenza. Laureata in Lettere Moderne all’Università Statale di Milano. Ha esordito nel 1995 con la raccolta di racconti brevi di humor nero O ridere o morire (Marcos y Marcos, 1995; Todaro editore, 2007). Tra le sue opere: Sirena. Mezzo pesante in movimento (Mobydick, 2001, vincitore del premio “Fenice Europa 2002 sezione “Claudia Malizia”; ed. Salani, 2004; premio Desenzano Libro Giovani 2006; TEA 2007), Alice nell’ombra, Sorelle (vincitore del premio Scerbanenco 2004);  Lettere dall’orlo del mondo (Ad est dell’equatore, 2012). Il suo  romanzo Non ti voglio vicino (Frassinelli, 2010) è stato tra i dodici finalisti deI premio Strega 2010; ha vinto il premio  Premio Biennale di narrativa “Matelica – Libero Bigiaretti 2010”; il premio speciale Università di Camerino e il premio Alessandro Tassoni 2011; il Premio Letterario Chianti 2012. Il nuovo romanzo, Carola (Frassinelli), è uscito a marzo del 2013. E’ presidente dell’Associazione Culturale Tessere Trame: tesseretrame.com

Il suo blog è: barbaragarlaschelli.wordpress.com