Tre libri per bambini per l’estate

Home / Rubriche / Tre libri per bambini per l’estate

È bene, in questo periodo estivo che ci investe con il suo caldo e con un tempo che a volte sembra sospeso e dilatato, non farci trovare impreparati. Prodieri nel mare dei libri è arrivato il momento di scendere un po’ negli alloggi e goderci le buone letture. Ho quindi pensato a una selezione un po’ varia che riempia la stiva dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze e che occupi e diverta la nostra più o meno numerosa ciurma.

L’isola delle oche di Smriti Prasadam-Halls e illustrato da Robert Starling di Valentina Edizioni, ci porta in una fattoria, dove quasi tutti gli animali sono amici. Questa eccellente favola, colorata e animatissima ci farà riscoprire il valore dell’amicizia e della collaborazione.

Questa lettura così attuale e mai scontata si concretizza con la costruzione di un ponte, con l’idea cioè che l’unione, la cooperazione tra due gruppi che devono solamente imparare a fidarsi e conoscersi, sono sempre meglio dello scontro e di ogni sciocca separazione.

“Animal Farm for our times”, “la fattoria degli animali dei nostri tempi” (riferimento a George Orwell) così scrive Axel Scheffler co-creatore del notissimo Gruffalò (Emme edizioni): “Questo libro, con il suo finale di speranza, è una piccola isola di sanità mentale nella marea crescente di follia che ci circonda”. Un libro da leggere e da far leggere prima che tutti i ponti vengano abbattuti.

Camelozampa editore ci porta all’albero cavo, dove un’astuta volpe ha invitato con il suo solito fare enigmatico e convincente, l’Orso, la Lepre, il Topo, la Civetta e la Tartaruga, a una festa che promette di essere speciale.

L’orso che ama preparare le torte si aspetta una gara di dolci, la Lepre appassionata di calcio si aspetta di poter disputare una splendida partita, il Topo che adora i libri pensa a qualcosa di unico, la Civetta amante del rock si aspetta un gran concerto e la Tartaruga che ama il Circo e volteggiare in aria, si immagina qualcosa di strepitoso!

Con un po’ di paura gli animali si apprestano a raggiungere il punto indicato. Dopo qualche dubbio scoprono la verità, e soprattutto che i pregiudizi sono la cosa peggiore che possa capitare nella vita.

Virginia Stefanini, autrice de La Sorpresa della Volpe, ci descrive un luogo inaspettato, dove la fiducia e il coraggio sono ancora un grande valore da condividere. Davvero interessante il lavoro di Margherita Micheli che tra le tante pregevolissime illustrazioni rende omaggio a un grande scrittore, Herman Melville, al suo Moby Dick e all’illustratore Rockwell Kent che diede vita alla Balena e al suo mondo: “A great book, a deep great artist” come ebbe a dire lo scrittore inglese David Herbert Lawrence.

Per finire, Edizioni Clichy e lo scrittore Voutch, ci fanno conoscere una simpatica e piccola ranocchia colpita da un fantomatico mal di orecchie! E poi impareremo come è fatto l’apparato uditivo e come funziona e tutte le varie parti delle scarpe da ginnastica.

Impareremo divertendoci, lo faremo leggendo e lo faremo in compagnia di qualcuno che ci ama.

Ogni cosa ha il suo giusto nome e nessuno, proprio nessuno, dovrebbe dimenticarlo.

La nostra piccola ranocchia che confonde i nomi di tutte le cose ha davvero un bel problema: ha il mal di orecchie. Si rivolge a un medico, a uno specialista, a un ranocchio-laringoiatra, a uno specialista in pediatro-ranocchiologia, a un omeoranocchio-pata e finisce a bordo di una velocissima e assai poco affidabile ambulanza e…. splash! La piccola ranocchia finisce in acqua fuoristrada!

Ecco mi tocca pure andare a piedi all’ospedale!” dice sconsolata la nostra piccola amica, finché non incontra nonno Ruggero a cui racconta il suo problema!

Finalmente la piccola ranocchia ha incontrato la rana giusta che lo ascolta davvero: non ha mal di orecchie, ha mal di piedi! Quelle non sono le orecchie sono i piedi, e ha solamente bisogno di un paio di scarpe nuove!

I libri chiamano i libri ed è una cosa bellissima ed è un grande insegnamento.

Edoardo M. Rizzoli

Recensione ai libri L’isola delle oche di Smriti Prasadam-Halls, illustrazioni Robert Starling, Valentina Edizioni, traduzione di Susanna Valentina Malizia, 2020, pagg. 32, euro 13,90; La sorpresa della volpe di Virginia Stefanini, illustrazioni Margherita Micheli, Camelozampa, 2020, pagg. 32, euro 15; La ranocchia che aveva il mal d’orecchie di Voutch, Edizioni Clichy, traduzione Maria Pia Secciani, 2020, pagg. 40, euro 17.